Home

4° Raduno ANC

13 - 28 Settembre 2014

Castelfidardo (AN)

 

Bicentenario di Fondazione dell'Arma dei Carabinieri

154° Anniversario della Battaglia di Castelfidardo

60° della fondazione della Sezione ANC di Castelfidardo


L'Associazione Nazionale Carabinieri

"Sezione M.D.V.M. Cap. Francesco Gentile"

di Castelfidardo (AN)


ORGANIZZA:


Il 4° Raduno Interregionale ANC"


L'Associazione Radioamatori Carabinieri C.O.T.A. sarà presente con una

Esposizione di apparati radio in dotazione nell'Arma dei Carabinieri

Clicca sull'immagine per ingrandire


Il Programma completo in formato PDF


 
Celebrazioni Bicentenario Arma Carabinieri: Sondaggio

CELEBRAZIONI DEL BICENTENARIO

DELL'ARMA DEI CARABINIERI:

SONDAGGIO


STRAORDINARIA INIZIATIVA "DELL’UNIVERSITÀ DEI SAGGI A.N.C. - GEN. F.ROMANO".

LANCIATO IL SONDAGGIO NAZIONALE CON L’ INVITO A VOTARE IL CARABINIERE

EROE DEL BICENTENARIO E IL CARABINIERE ATLETA PIÙ FAMOSO.


Le informazioni per partecipare al sondaggio le trovi qui !

www.bicentenarioarma.com

 
Italian Armed Forces - Award

Il 4 novembre festa delle Forze Armate e dell’Unità Nazionale, ricorre nella data in cui nel 1918 venne posta fine alla Prima Guerra Mondiale con la firma dell’armistizio di Villa Giusti, che sanciva la vittoria dell’esercito italiano sull’impero austro-ungarico, divenuto nemico dopo un repentino cambio di alleanze all'ingresso nel conflitto il 24 maggio 1915.

La firma arrivò dopo la battaglia di Vittorio Veneto, combattuta dal 24 al 31 ottobre, a cui seguì la ritirata delle truppe austriache fino alla firma dell’armistizio. In questi ultimi giorni di combattimenti fra feriti, morti e prigionieri, rimasero sul campo quasi 60 mila uomini, che si andarono a sommare ai caduti durante i 4 anni di conflitto, costati al solo esercito italiano oltre 500 mila vittime.

La vittoria, seppur sancita ufficialmente dalla resa del nemico, lasciava alle sue spalle una scia di sangue e morti e inoltre oltre moltissimi reduci di guerra, che all'indomani della fine del conflitto si trovarono a dover fronteggiare il ritorno alla vita civile, senza lavoro, spesso menomati dai combattimenti e segnati dagli anni passati al fronte.

In occasione di questo evento, l'A.R.M.I., il G.R.A., il G.R.A.M.I. ed il C.O.T.A. hanno ideato un Award dedicato alle quattro Forze Armate Italiane denominato "ITALIAN ARMED FORCES AWARD".

L'Award sarà gestito a turnazione dalle associazioni partecipanti, e sarà attivo dal 1 al 6 Novembre di ogni anno.

Per il 2014 l'associazione che gestirà l'Award sarà l'A.R.M.I.

 

Regolamento Completo del Diploma Italian Armed Forces in formato PDF

 

 

 

 
Droni telecomandati in aiuto alla Protezione civile

GRUPPO LOCALE C.O.T.A.

PISA - PONTEDERA

COMUNICATO STAMPA

L’associazione Radioamatori Carabinieri COTA  si dota di un Drone

da impiegare in attività di Protezione Civile


Il COTA “Carabinieri On The Air” Associazione Radioamatori Carabinieri, inizia a dotarsi di droni telecomandati per il monitoraggio delle aree colpite da eventi calamitosi e per attività di Protezione Civile .

I Droni - spiegano i responsabili del COTA, Alessio Giani e Franco Sardelli, saranno dotati non solo di fotocamera e videocamera in alta definizione, ma anche di dispositivi per segnalazioni di tipo luminoso e fumogeno per eventuali segnalazioni da terra, inoltre con il supporto di palloni volanti si potrà avere la possibilità di effettuare segnalazioni e comunicazioni radio di emergenza in zone d’ombra radio dove non vi fosse possibilità di avere a disposizione tralicci o innalzare aste”. A capo del progetto di sviluppo e innovazione del COTA ci sarà come responsabile l’Ing Andrea Giannessi ex ufficiale dell’Aeronautica, mentre il responsabile per i corsi di formazione di radio emergenza rimarrà, Alberto Pazzi.  I soci COTA addetti alle attività di conduzione e pilotaggio, seguiranno un apposito corso di formazione per il rilascio dell’abilitazione al volo dei Droni, che sarà tenuto dall’istruttore  teorico e pratico di Aeromodellismo Domenico Trillo  secondo le normative vigenti per il volo riconosciute dall’ENAC.

L’associazione radioamatori carabinieri ritiene doveroso ringraziare la società Ecofor Service Spa per il contributo ricevuto a sostegno delle spese del progetto. E’ ormai consolidato – concludono Giani e Sardelli- che in protezione civile si rendono sempre più necessarie specifiche tecnico professionali con operatori sempre più formati nei vari campi che distinguono le diverse attività di ogni singola associazione.   Nella foto alcuni soci Cota con l’istruttore Domenico Trillo.

Pontedera, 30 agosto 2014

 

Foto scattata in occasione del primo volo

 

un'immagine del drone in volo

 
Programma Enigma

EVENTO “ENIGMA”

26 settembre 2014

Settimana Europea dei Ricercatori

Evento organizzato dalla Sezione ARI della Spezia in collaborazione con il Museo Tecnico Navale della Marina Militare, l' Associazione "Rover Joe" ed i Musei della Scienza di Milano, il Museo delle Comunicazioni di Roma, il Museo della Tecnica Elettrica dell'Università di Pavia. Per tale evento è stato anche realizzato un Award denominato "Diploma Enigma"

 

 

Tutte le informazioni sull'evento Enigma sono scaricabili  in formato PDF:

Evento enigma il italiano

Enigma Event English version

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 Succ. > Fine >>